Notizie-Flash

USA: arriva lo stop alla caccia dei grizzly

Nel Montana, un giudice ha deciso di porre la parola fine alla caccia ai grizzly. Era dal 1991 che non veniva presa una misura del genere, se escludiamo l’Alaska, e le Rocket Mountain ogni anno diventavano teatro di una strage di orsi bruni. Una decisione che sicuramente farà discutere e si scontra con la volontà di stati come Wyoming e Idaho che avevano dato il via libera alla caccia, permettendo l’uccisione anche di 23 esemplari per la stagione in corso.

 

 

Si tratta di tutelare la specie. E’ buon senso e non un giudizio etico sulla caccia”. Sono queste le parole con le quali Dana Christensen, giudice federale, ha motivato la scelta di sospendere la caccia ai grizzly. D’altronde nelle montagne americane il numero di orsi bruni è in forte calo da alcuni anni e continuando così si rischia di mettere in pericolo l’esistenza di tale specie animale. Non si può che appoggiare la scelta di questo giudice sperando che, in futuro, si riesca a prendere provvedimenti simili con la caccia di tutte le specie prima di decimarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *